Verona: presentata Mozione per riconoscimento genocidio armeno 3/5/05  

A seguito della richiesta del Consiglio per la Comunità Armena di Roma il Consigliere del Comune di Verona Massimo Mariotti ha presentato una mozione per il riconoscimento del genocidio armeno, qui di seguito il testo della mozione:

 

ORDINE DEL GIORNO

 

Negli ultimi anni, in numerosi Consigli Comunali è stato votato un ordine del giorno nel quale veniva ufficialmente riconosciuto il genocidio di un milione e cinquecentomila Armeni.

Tali risoluzioni hanno seguito ed anticipato altre analoghe iniziative intraprese da istituzioni locali, dal Parlamento nazionale italiano, da numerosi Stati, dalla Comunità Europea e dalle Nazioni Unite.

Siffatti solenni pronunciamenti hanno contribuito nel corso di questi anni ad accrescere nelle comunità armene ed in tutti coloro che perseguono i medesimi ideali, la speranza che la verità e la Giustizia abbiano a sopraffare le barbarie degli orrori del 1915.

Il 24 aprile ricorrevano novant’anni dall’inizio di quella terribile epurazione etnica.

Purtroppo questa Amministrazione seppure preventivamente sollecitata (vedi e-mail del 31/3) non è riuscita in una delle sedute consiliari più vicine a tale data a fare  osservare un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime di allora né a votare una mozione di solidarietà al popolo armeno.

Consapevoli infatti che anche un piccolo gesto simbolico, ma denso di significato possa aiutare e sensibilizzare l’opinione pubblica e in particolare i giovani, ad un sempre maggiore rispetto verso la storia negletta

 

Il Consiglio Comunale di Verona

 

Ritiene doveroso ricordare il genocidio del Popolo Armeno realizzando una manifestazione con convegno, mostra fotografica, rassegna cinematografica ed intitolando una strada od un parco alla Memoria delle vittime.

 

Massimo Mariotti