Le Kardashian si preparano a visitare l'Armenia. Tio.ch 14.01.2015

Le tre sorelle Kardashian si dicono molto eccitate in vista della visita nella loro terra d'orgine

LOS ANGELES - Kim, Khloé e Kourtney Kardashian si preparano in vista del viaggio in Armenia, la terra d'orgine del padre scomparso Robert.

Una fonte ha rivelato a E!News: "Visitare l'Armenia è da sempre nella lista dei desideri di Kim. Tutte loro sono molto eccitate. Vogliono sapere qualcosa di più sulle loro origini".

In attesa di maggiori dettagli sul viaggio, in programma ad aprile, della comitiva dovrebbero essere anche la piccola North, figlia di Kim e Kanye West, e i tre bambini di Khloé, Mason, Penelope e la neonata Reign, sotto la guida dei cugini che dovrebbero mostrar la loro terra d'origine.

Kanye pare abbia già dato la sua disponibilità mentre non è ancora certa la presenza di Scott Disick, il compagno della sorella minore Kourtney.

Recentemente Kim confessava come visitare l'Armenia fosse uno dei sogni che non era ancora riuscita a realizzare.

"La gente mi chiede spesso informazioni sulle mie origini - raccontava - ma sfortunatamente non sono mai stata in Armenia. Andare lì è un sogno e lo realizzerò sicuramente."

Il viaggio alla scoperta delle radici passate renderebbe sicuramente orgoglioso il padre della socialite, Robert, morto di cancro nel 2003.

La star dei reality spiegava: "Mio bisnonno era armeno e mia bisnonna era metà armena e metà turca. Mia madre è inglese e io sono per metà armena ma sono stata cresciuta con l'influenza armena. Ho sempre sentito storie sull'Armenia, mangiato cibo armeno e rispettato le festività armene. Mio papà sarebbe orgoglioso se andassimo a scoprire le nostre radici. Ci diceva sempre di essersi rifiutato di rimuovere il suffisso -ian dal nostro cognome al pari di quanto fatto da altri armeni emigrati negli Stati Uniti. Era orgoglioso di essere armeno e uno dei suoi più grandi rimpianti era quello di non averci mandato in scuole armene. Io sono orgogliosa di essere armena e di identificarmi con i miei fan armeni".