STORIA RELIGIOSA DELL'ARMENIA Una cristianità di frontiera tra fedeltà al passato e sfide del presente 2010

In libreria

 

A cura di Luciano Vaccaro, Boghos Levon Zekiyan "STORIA RELIGIOSA DELL'ARMENIA Una cristianità di frontiera tra fedeltà al passato e sfide del presente", Collana Europa Ricerche, 2010.

 

 

COLLANA EUROPA RICERCHE -15
promossa dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI


La straordinaria coincidenza tra l'identità nazionale armena e la fede cristiana ha una lunga storia, che viene qui ripercorsa mettendo in luce le caratteristiche salienti della spiritualità, della vita e delle istituzioni della sua Chiesa.
Per il popolo armeno, provato da infinite sofferenze e a lungo privo di un proprio Stato, disperso in innumerevoli comunità della diaspora, soprattutto dopo il genocidio del 1915, la Chiesa Apostolica ha costituito nel corso dei secoli un insostituibile centro di incontro e di unità. Essa ha alimentato una ferma volontà di difesa della propria autonomia che ha prodotto opere di straordinaria bellezza nell'arte sacra, con le sue architetture sobrie e sublimi, i suggestivi khatchkar (croci di pietra), che segnano tutto il territorio armeno, l'antica tradizione musicale, la ricchissima miniatura ecc.: un meraviglioso patrimonio nazionale e universale al tempo stesso.
Ma accanto alla tenace difesa della propria specificità, la Chiesa armena ha mostrato nei secoli anche grande apertura ecumenica, talvolta in sorprendente anticipo sui tempi, soprattutto verso la Chiesa di Roma, come testimoniano anche recenti incontri. Il volume raccoglie i contributi presentati da illustri studiosi e personalità ecclesiali alla omonima XXIII «settimana europea» svolta dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI in occasione del 1700° anniversario della conversione al cristianesimo del re armeno Tiridate con tutto il suo popolo, avvenuta secondo tradizione nel 301, in seguito alla predicazione di san Gregorio l'Illuminatore. L'intento è di offrire una visione non puramente accademica della Chiesa armena, ma un'immagine viva e attuale, profondamente radicata nella sua storia.