Risposta del Presidente del Consiglio Comunale di Arezzo riguardo alla commemorazione del genocidio armeno. 

 Comune di Arezzo

Consiglio Comunale

                                                              

                                                                Consiglio per la Comunità Armena di Roma

                                                                Salita di S. Nicola da Tolentino 17

                                                                00187 Roma.

 

Oggetto: Presentazione mozione inerente la commemorazione genocidio del popolo armeno

 

In merito alla Vs. gentile richiesta, sono felice di poter comunicare la mia personale e istituzionale adesione. Infatti ho provveduto a presentare una mozione, che allego alla presente, che è stata inserita all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.

 

Tale piccolo gesto è dovuto in onore e in ricordo dei martiri del Vs. popolo che novanta anni fa sono stati sacrificati sull’altare dell’odio e dell’intolleranza, affinché tutti noi si ricordi quel sacrificio in modo tale che mai più venga valicato dall’uomo il confine tra il bene e il male.

Cordiali Saluti.

 

                                             Il Presidente del Consiglio Comunale

                                                           Oreste Civitelli.

 

 _____________________________________________________

 

Relatore: il presidente del Consiglio Comunale Oreste Civitelli – Mozione.

 

Oggetto: Commemorazione del genocidio degli Armeni  - 24 aprile 2005.

Premesso che il 24 aprile 1915 ad Istanbul, l’Intera intellighenzia politica, economica, 

commerciale di sangue armeno venne, silenziosamente, eliminata, perpetrando così una feroce e criminale pulizia etnica , tale da farla riconoscere come il primo genocidio del XX secolo.

Rilevato che in tale genocidio hanno perso la vita, trucidati in vari e orrendi modi, un milione e cinquecentomila armeni.

Considerato che Novanta anni non sono tanti anzi sono pochissimi  visto che  ancora oggi, c’è chi nega quella strage anteponendo gli interessi economici e politici ai principi di verità e giustizia che devono animare la cultura europea del terzo millennio, affinché questi orrendi crimini non abbiano mai più a ripetersi.

IL CONSIGLIO COMUNALE DI AREZZO

Esprime a nome della città di Arezzo, cordoglio e solidarietà al popolo Armeno che in questi  giorni sta commemorando il triste anniversario del genocidio, nella considerazione che anche questo piccolo gesto possa sensibilizzare l’opinione pubblica ad un sempre maggior rispetto e tolleranza;

Invia la presente mozione alla Comunità Armena di Roma in segno di vicinanza a quel popolo che tanto ha sofferto.