Heranush mia nonna - Fethiye Cetin Alet Editore, 2007 

La prima testimonianza che finalmente rompe il silenzio sul tragico destino delle donne armene in Turchia. Un libro che decifra i silenzi e i segreti più intimi di migliaia di vite spezzate...
Elif Shafak autrice della Bastarda di Istanbul

 

 

Una nonna musulmana come tante, almeno così credeva sua nipote Fethiye. Finché un giorno la nonna le rivela il suo segreto: nata in un villaggio armeno di religione cristiana, il suo nome era Heranush quando nel 1915, all’età di dieci anni, i turchi massacrarono la sua gente deportando donne e bambini. Adottata da un capitano dell’esercito turco, iniziò una nuova vita da musulmana con il nome di Seher, mentre la sua famiglia subiva la diaspora. Il desiderio di rivedere ancora una volta i familiari fuggiti in America spinge la donna, in punto di morte, a chiedere alla nipote di ritrovare i suoi cari.
Nella testimonianza di Heranush, il destino di migliaia di famiglie armene. Un dramma che faticosamente sta riaffiorando nella memoria collettiva di una nazione oggi sulla strada dell’integrazione europea.