Eurovision 2015: l’Armenia porta i Genealogy! Eurofestivalnews.com 11.02.2015

Nel bel mezzo del clima sanremese che sta investendo tutto il nostro paese (e l’Europa) arrivano nel tardo pomeriggio notizie riguardanti la partecipazione armena al prossimo Eurovision Song Contest. Una partecipazione che porta con sé molte novità: sarà infatti un gruppo del tutto nuovo, i Genealogy,  a rappresentare l’Armenia a Vienna.

Un gruppo (i cui 6 componenti non sono ancora stati ufficializzati) composto da artisti di origine armena ma provenienti da diversi parti del mondo, in particolare da tutti i cinque continenti e dall’Armenia stessa. Conosceremo il primo componente del gruppo il prossimo 16 febbraio.

L’idea sarà quella di unire tutto il popolo armeno, sotto la canzone Don’t deny (Non rinnegare), a seguito della diaspora in tutto il mondo che colpì proprio la popolazione armena nel lontano 1915, come conseguenza di uno dei genocidi più terribili che la storia del novecento ricordi. Il tema sul genocidio degli armeni è anche il tema da cui è nata la canzone che rappresenterà la Francia, che sarà interpretata da Lisa Angell (N’oubliez pas).

Un idea che si lega non solo allo slogan di quest’anno, Building Bridges, ovvero costruire dei “ponti” nel simbolo della pace, dell’unità e della tolleranza, ma anche alla recente conferma della partecipazione australiana alla manifestazione. Insomma, pare che quest’anno la particolarità che caratterizzerà il concorso, sarà quello di ampliare idealmente questi valori in maniera globale, non solo strettamente al continente europeo.