La nuova edizione di "Dispersi" di Pietro Kuciukian. Guerini E Associati 2013

Veduta della cittā di Yerevan

 

Pietro Kuciukian

 

DISPERSI

Viaggio tra le comunitā armene
nel mondo

 

----

Collana Classica, ISBN 9788862504218,
euro 16,00, Guerini e Associati, 2013

 


Con la nuova edizione di “Dispersi” di Pietro Kuciukian si riscopre la storia del popolo armeno e della sua lunga diaspora.
Pubblicato per la prima volta nel 1999, racconta il viaggio dell’autore attraverso le comunitā di profughi sparse in tutto il mondo.
La nuova edizione vede la presenza di due nuove straordinarie avventure di viaggio in Georgia e Azerbaigian.


Pietro Kuciukian č un viaggiatore singolare. Viaggia con uno scopo particolare: fa parte di quella schiera di uomini che si sentono militanti della memoria. Č come l’ostinato guardiano del faro di Jaffa, che resiste tra le quattro mura di quell’edificio ormai in disuso anche se il porto č stato chiuso fin dal 1964, anche se la luce del faro č stata spenta per sempre. [...]

Ci possono essere due differenti approcci alla memoria: il primo č di tipo letterale, dove si guarda esclusivamente al passato e il dovere della memoria diventa una sorta di gabbia. Il secondo č di tipo esemplare. Si ricorda il passato con lo sguardo aperto alla contemporaneitā e il ricordo del male radicale diventa una sorta di lente d’ingrandimento per scrutare il tempo presente.

Il guardiano del faro ha scelto questa seconda strada: ha alzato lo sguardo dal deserto della Mesopotamia, dove sono morti un milione e mezzo di armeni, ai nuovi deserti in cui ancora gli uomini cercano di spingere altri uomini.

(Dall’Introduzione di Gabriele Nissim)