Comunicato stampa - 24  Aprile

Il 24 aprile p.v.  ricorre l'85° anniversario del Genocidio del popolo armeno, il primo del XX secolo. La Comunità e la Chiesa Armena di Roma commemorano i loro martiri organizzando un pellegrinaggio verso la Basilica di S. Pietro.

Dalle ore 10.00 alle ore 10.30  è previsto un Sit-in in P.zza SS. Apostoli.

La commemorazione si concluderà nella Chiesa di S. Anna (città del Vaticano), alle ore 11.00 con  una Messa solenne in rito armeno in suffragio di un milione e mezzo di vittime. La funzione sarà presieduta da Mons. Elia Yeghiayan, Rettore del Pontificio Collegio Armeno e Vicario Patriarcale.

Nel pomeriggio, alle ore 16.00, avrà luogo l’inaugurazione della Mostra fotografica    

“Armin. T Wegner e gli Armeni in Anatolia –1915”

Armin. T Wegner, è stato testimone oculare dello sterminio del popolo armeno iniziato a Istanbul il 24 aprile 1915 con una retata che lasciò la nazione armena priva di una guida spirituale, culturale e politica.

Si fa presente che nella seduta di lunedì 6 marzo u.s. il Consiglio Comunale di Roma ha approvato all'unanimità la mozione per il riconoscimento del genocidio del popolo armeno perpetrato dai turchi, esprimendo nel contempo tutta la sua solidarietà alla Nazione Armena "nella lotta per il riconoscimento della verità storica e per la difesa dei suoi diritti inviolabili". Il Consiglio Comunale ha inoltre chiesto che l'opinione pubblica mondiale intervenga a favore del popolo armeno, come del resto ha da tempo fatto per l'Olocausto ebraico, e che anche il Governo Italiano riconosca il Genocidio degli armeni sulla base delle risoluzioni già assunte dall'O.N.U., dal Parlamento Europeo, dal Congresso degli Stati Uniti d'America e da numerose nazioni di tutto il mondo, nonché da più di trenta comuni italiani. In data 3.4.2000 si è avviato alla Camera  il dibattito parlamentare che punta al riconoscimento del Genocidio del 1915, al riguardo è stata presentata una mozione dall’ On. Giancarlo Pagliarini, firmata  da oltre 140 deputati.

Roma, 20/4/2000.