Putin parteciperÓ a commemorazione massacri in Armenia. Ne ha parlato oggi con il leader di Erevan, Serzh Sarkisian. Askanews 12.03.2015

Roma, 12 mar. (askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin parteciperÓ alle cerimonie per i 100 anni dei massacri subiti dagli armeni sotto l'Impero ottomano, che si terranno in Armenia. L'ha comunicato oggi il Cremlino. L'Armenia commemora quello che considera un genocidio, avvenuto durante la prima guerra mondiale, il 24 aprile.

"VolerÓ a Erevan" ha detto il portavoce di Putin Dmitry Peskov, rispondendo a una domanda su cosa intendesse fare Putin in quell'occasione. Peskov ha spiegato che il presidente russo ha discusso la questione col presidente armeno Serzh Sarkisian oggi.

L'Armenia afferma che gli ottomani uccisero un milione e mezzo di persone. La Turchia, erede della tradizione ottomana, respinge il termine "genocidio" e parla di mezzo milione di morti, uccisi dalla guerra o dalla fame.

La Russia Ŕ tra i 20 paesi al mondo che riconoscono l'esistenza di un genocidio armeno.

La telefonata di Putin a Sarkisian s'Ŕ svoltya mentre impazzano le speculazioni sullo stato di salute del presidente russo. Peskov ha assicurato che va tutto bene e ha definito le notizie su un'eventuale malattia del leader "follia di marzo".

 

http://www.askanews.it/nuova-europa/putin-partecipera-a-commemorazione-massacri-in-armenia_711356341.htm