Armenia, Charles Aznavour in udienza dal Papa mercoledì a 100 anni da genocidio. Adnkronos.com  e Padovanews -   14.03.2015

Charles Aznavour, mercoledì prossimo, sarà in piazza San Pietro per l'Udienza generale del Papa. A quanto apprende l'Adnkronos da autorevoli fonti vaticane, l'artista francese novantenne mercoledì potrà coronare il suo sogno, incontrando il Papa al termine dell'udienza. Aznavour è stato infatti ammesso al baciamano del Pontefice. Un incontro, quello tra il Papa e l'armeno più famoso al mondo, che assume ancora più significato visto che ricorrono i cento anni dal genocidio armeno.

In quell'occasione, Aznavour, sempre a quanto si apprende, proporrà a papa Francesco di fare un concerto in Vaticano per ricordare i cento anni dal genocidio. Un'idea che potrebbe trovare la sua realizzazione. Tra l'altro, fanno notare le stesse fonti, l'entourage argentino vicino a Francesco conosce benissimo le canzoni del 'Frank Sinatra della Francia'.

Il prossimo 24 aprile ricorrerà, infatti, il centenario dell'inizio del massacro di un milione e mezzo di armeni in Turchia. Proprio nell'ambito delle commemorazioni, l'arcivescovo di Buenos Aires Mario Poli, nel corso di una messa celebrata nella cattedrale armena cattolica di Nostra Signora di Narek, aveva annunciato ai fedeli che il Papa, il prossimo 12 aprile, domenica della Divina Misericordia, avrebbe celebrato nella basilica di San Pietro una messa per ricordare i cento anni dall'inizio del genocidio armeno, iniziato il 24 aprile 1915 con un massacro a Costantinopoli. Nell'occasione ci sarà anche il Patriarca armeno.

Aznavour è un eroe nazionale per molti armeni che, nel tempo, gli hanno dedicato monumenti e onorificenze. E' noto l'impegno dell'artista novantenne nei confronti dell'Armenia. Ora viene esaudito il suo desiderio di incontrare il Papa argentino. In quella terra, Aznavour è considerato un mito


Armenia, Charles Aznavour in udienza dal Papa mercoledi' a 100 anni da genocidio. Padovanews.com 14.03.2015

 

L'artista francese novantenne e' stato infatti ammesso al baciamano del Pontefice. Aznavour proporra' a papa Francesco di fare un concerto in Vaticano per ricordare i cento anni dal genocidio del popolo armeno

Citta' del Vaticano, 14 mar. (AdnKronos) - Charles Aznavour, mercoledi' prossimo, sara' in piazza San Pietro per l'Udienza generale del Papa. A quanto apprende l'Adnkronos da autorevoli fonti vaticane, l'artista francese novantenne mercoledi' potra' coronare il suo sogno, incontrando il Papa al termine dell'udienza. Aznavour e' stato infatti ammesso al baciamano del Pontefice. Un incontro, quello tra il Papa e l'armeno piu' famoso al mondo, che assume ancora piu' significato visto che ricorrono i cento anni dal genocidio armeno.

In quell'occasione, Aznavour, sempre a quanto si apprende, proporra' a papa Francesco di fare un concerto in Vaticano per ricordare i cento anni dal genocidio. Un'idea che potrebbe trovare la sua realizzazione. Tra l'altro, fanno notare le stesse fonti, l'entourage argentino vicino a Francesco conosce benissimo le canzoni del 'Frank Sinatra della Francia'.

Il prossimo 24 aprile ricorrera', infatti, il centenario dell'inizio del massacro di un milione e mezzo di armeni in Turchia. Proprio nell'ambito delle commemorazioni, l'arcivescovo di Buenos Aires Mario Poli, nel corso di una messa celebrata nella cattedrale armena cattolica di Nostra Signora di Narek, aveva annunciato ai fedeli che il Papa, il prossimo 12 aprile, domenica della Divina Misericordia, avrebbe celebrato nella basilica di San Pietro una messa per ricordare i cento anni dall'inizio del genocidio armeno, iniziato il 24 aprile 1915 con un massacro a Costantinopoli. Nell'occasione ci sara' anche il Patriarca armeno.

Aznavour e' un eroe nazionale per molti armeni che, nel tempo, gli hanno dedicato monumenti e onorificenze. E' noto l'impegno dell'artista novantenne nei confronti dell'Armenia. Ora viene esaudito il suo desiderio di incontrare il Papa argentino. In quella terra, Aznavour e' considerato un mito.