Domenica delle Palme 20/03/2005  - (Akhtamar On-Line)

La celebrazione della domenica delle Palme è indubbiamente una delle festività che riunisce maggiormente la comunità armena di Roma. Anche quest’anno numerose famiglie armene hanno assistito alla S. Messa solenne celebrata dal Rev. Padre Mikael Mouradian, Rettore del Pontificio Collegio Armeno; come vuole la tradizione durante la S. Messa sono stati benedetti e distribuiti i ramoscelli d'ulivo e al termine della celebrazione sono stati benedetti i quattro punti cardinali. Particolarmente suggestiva è stata come sempre la cerimonia dell'apertura delle porte, "trn'pats", che raffigura la cacciata di Adamo dal giardino dell'Eden e la successiva redenzione dell'uomo con l'avvento di Cristo.

Alla Santa Messa erano presenti, con le loro rispettive famiglie, S. E. dott. Rupen Shugarian, recentemente nominato Ambasciatore della Repubblica d'Armenia ed S. E. dott. Gaghik Baghdassarian che ha appena terminato il Suo mandato di Ambasciatore.

Per l’occasione il Consiglio per la Comunità armena di Roma ha organizzato un pranzo al ristorante cinese a cui erano invitati, con le loro rispettive famiglie S. E. dott. Rupen Shugarian e S. E. dott. Gaghik Baghdassarian nonché gli addetti all’Ambasciata Sig.ra Anahid Sirunian e Sig. Kevork Bedrossian.

Durante il pranzo, consumato in un clima festoso, sereno e famigliare, è stato offerto, come segno di riconoscenza e di amicizia, un dono al dott. Gagik Baghdassarian recante l’iscrizione "Comunità Armena di Roma" con l’augurio che egli possa ricordare con piacere la sua esperienza a Roma ed in particolare con i membri della comunità armena romana.Il sig. Robert Attarian ha quindi ringraziato

l'Ambasciatore per tutto ciò che fatto per l'Armenia, per gli armeni e per la Comunità Armena di Roma, ricordando in particolare come Egli si sia adoperato perché il genocidio del popolo armeno fosse riconosciuto dalle istituzioni italiane. Parole di stima e riconoscenza sono state rivolte anche alla sig.ra Lilit Baghdassarian, che in questi anni ha partecipato attivamente a tutte le iniziative della Comunità, con particolare attenzione alla promozione delle attività culturali. In quest'occasione la redazione di Akhtamar esprime un particolare ringraziamento alla sig.ra Lilit Baghdassarian, che ha arricchito il periodico dei suoi preziosi contributi, con l'augurio che la collaborazione continui anche negli anni a venire

Il dott. Gagik Baghdassarian, a sua volta, ha ringraziato il Consiglio per la Comunità Armena di Roma e salutato i presenti assicurando che la sua amicizia è Eterna come la città che ci ospita, invitando, infine, i membri della Comunità a riservare la stessa amicizia e collaborazione al Suo successore dott. Rupen Shugarian il quale, a Sua volta, prendendo la parola ha voluto esprimere la volontà di continuare “a redigere un libro già iniziato dal suo predecessore, arricchendolo di nuove pagine”. Tali parole sono state riprese e sottolineate anche dal Rev. Padre Mikael Mouradian che ha assicurato, come sempre, l'appoggio e la collaborazione del Pontificio Collegio Armeno.

La bella giornata si è conclusa come sempre con un'estrazione che ha riservato divertenti sorprese.

 

Indice

akhtamar@comunitaarmena.it