La Danza Folkloristica Armena - Parte Seconda - di Armineh Petrossian  (Akhtamar  On-Line)

Portamento:

Con grinta, naturalezza e altezzosità (testa su, senza guardare i piedi).

In semi cerchio, fronte al centro, piedi uniti (6aposizione), presa per il mignolo (con sinistro sopra e destro sotto).

Il busto retto, si muoveranno solo le gambe.

Lo sguardo seguirà la direzione in cui ogni qual volta si puntera, e la testa invece si inclinerà leggermente nella direzione opposta.

Es. se si punta col piede sinistro, la testa si inclinerà a sn., quindi lo sguardo sarà verso destra, e viceversa.

 

Passi piccoli e verticali cioè molleggiati per tutte le danze armene.

Destra : dx. - Sinistra : sn. - Altezza: alt. - Braccio: brac. - Avambraccio: Avamb. - Parallele: paral. - Incrocciare: incroc. - Laterale: lat. - Avanti: av. - Indietro: ind. - Leggermente: leggerm.

 

GHIOND SEMPLICE

1) " PASSO ": (Braccia giù) Passo laterale con la gamba destra (dx.) , incrocio la gamba sinistra (sn.) davanti.

2) " PUNTO ": (avambraccia su, altezza vita), gomiti attaccati, mani altezza petto);

- Apro la gamba dx. a destra, punto il piede sn. incrociato davanti al dx. (testa leggerm. inclinata a sinistra con lo sguardo verso destra).

- Apro la gamba sin. a sinistra, punto il piede dx. davanti al sin. inclinando la testa a destra con lo sguardo rivolto verso sinistra.

GHIOND SEMPLICE SALTATO

Fronte al centro (Braccia giù).

"PASSO": Passo laterale "saltato" con la gamba destra (saltino sulla gamba dx.), incrocio la gamba sinistra davanti (saltino sulla gamba sn.)

"HOP" : (Avambraccia su).

- Salto e batto a piedi uniti, e lancio la gamba sinistra verso destra con il piede a punta e il ginocchio piegato.

- Salto e batto di nuovo a piedi uniti, e lancio il piede dx. con il ginochio piegato e il piede a punta.

 

GHIOND INCROCIO:

Passo incrociato: - Fronte al centro, braccia giù, passo laterale con la gamba dx., incrocio davanti con la sn.

Punto : Apro a dx. la gamba dx., e punto il piede sn. incrociato davanti al piede dx., mentre porto le braccia alt.petto….le bracia rimangono sù, e apro la gamba sn. a sn. puntando il piede dx. a sn.

Inizio passo:( le braccia andranno giù di nuovo per iniziare il passo laterale).

 

GHIOND DOPPIO:

Si inserisce questo passo nel caso dei ritmi a 8 tempi, nei vari "Sharan", dove Ghiond e Kochari si alternano.

Due passi laterali: A piedi uniti, avambraccia su, altezza petto, gomiti attaccati.

- Si parte con la gamba sn. che incrocera la dx, ma in "demi-plé".

Le braccia tenderanno a sinistra ( con avamb. Sn. che si apre e il dx. che di piegherà).

La testa e lo sguardo sarà rivolto a destra.

B) - Passo laterale a destra , con la gamba dx., e gambe tese, avambraccia parallele.

Testa e volto verso centro.

PUNTO: Testa e sguardo verso centro. Le avambraccia parallele, davanti , altezza petto con gomiti attaccati.

1) Apro la gamba dx. a destra, punto il piede sn. incrociato davanti al dx. (testa inclinata a sinistra con lo sguardo verso destra).

2) Apro la gamba sin. a sinistra, punto il piede dx. davanti al sin. inclinando la testa a destra con lo sguardo rivolto verso sinistra.

 

GHIOND DOPPIO lancio:

Piedi uniti in sesta posizione. Presa per mignolo. Braccia paral. alt. Petto, fronte al centro.

Lancio:

1) Con il peso sulla gamba dx., ci salto 2 volte mentre lancio 2 volte la gamba sn. col piede a martello piegando appena il ginocchio e spostandomi leggermente a sinistra.

2)Cambio gamba buttando il peso del corpo sulla gamba sin., salto 2 volte sulla sin. mentre lancio 2 volte la gamba dx. però rimanendo sul posto.

Passo saltato:

3) Apro la gamba dx. a destra, incrocio con la sin. davanti verso dx., salto a piedi uniti guardando il centro (hop), aprendo le braccia all’altezza della spalla.

 

GHIOND INCHINO:

1) Passo laterale: Fronte al centro, piedi uniti: parto con la gamba sn. che incrocia davanti, apro lateralmente la gamba dx., abbassando le braccia che andranno tesi in dietro.

2) INCHINO: gamba sn. teso in dietro, con il peso sulla dx., corpo in avanti, e braccia tese dietro.

3) Passo avanti con la gamba sinistra ( mi radddrizzo). Punto il piede dx. incrociando davanti al sn., portando su le braccia altezza petto ,il corpo girerà verso sn. con faccia a sn.

4)Torno sul cerchio con la gamba dx., girandomi verso dx.,faccia a dx,. Braccio sn. piegato dietro, il dx. davanti, mani presa per mignolo, mi trovo sul cerchio con spalla sn. al centro.

5) Due volte:

Sul cerchio e faccia a destra, punto il piede sn. accanto al dx., tirando su la gamba piegando il ginochio. (senza muovere il bacino, andando sulla mezza punta della gamba d'appoggio (dx.), e tornando con il tallone a terra).

E si ricommincia la danza , partendo con la gamba sinistra verso destra che incrocerà la dx.

 

GHIOND TRIPLO:

Presa per il mignolo, fronte al centro, testa alta, corpo retto, petto fuori.

A) 3 passetti in avanti : con il tallone e la gamba sn.,trascinando la dx. dietro faccio tre passetti in avanti, verso il centro , con il peso del corpo sulla gamba dx. retta, molleggiando sulla mezza punta. Per compiere i 3 passi ogni volta il piede dx. in posizione obliqua [con la punta verso fuori] scivola verso il tallone sin. (appoggio prima il tallone sin. e poi tutto il piede).

 

B) Il quarto colpo sarà decisivo e con il tallone sn…e poi riappoggio il piede sn .

 

C) Incrocio la gamba dx. davanti alla sin. piegando un po’ il ginocchio col piede quasi a martello;Facendo un lancetto col tallone a sinistra e poi con la punta a destra (dentro e fuori).

 

D) La gamba destra farà un passo indietro e portando il peso sulla gamba dx. ,lancio il piede sn. a punta Verso dx.

 

E) Un passo in dietro con la gamba sn. e lancio il piede dx. sempre incrociando e con il piede a punta (la gamba d’appoggio deve rimanere sempre tesa e piegheremo la gamba che effettua il lancio).

Fin qui sempre con il fronte al centro.

 

F) Con un quarto di giro verso destra mi porto sul cerchio, con faccia a dx. cioè spalla sn. al centro, con un passo con la gamba destra poi saltino sempre sulla gamba dx., passo con la gamba sinistra e il saltino sulla gamba sin., giro con tutto il corpo verso sinistra (per tornare fronte al centro) facendo perno sulla mezza punta del piede sin., piegando la gamba dx. porto il ginocchio dx. verso sinistra (quasi un incrocio del ginocchio sulla gamba sin.), e facendo un saltino.

 

G) Riapro la gamba dx. verso fuori ma sempre tenendola piegata e un altro saltino.

 

H) Apro il ginocchio, col piede a martello, appoggio il tallone dx. tenendo il peso del corpo sulla gamba sin. e il corpo leggermente obliquo verso sinistra e un altro saltino.

 

I) Sollevo la gamba dx. piegando il ginocchio, la riapro e la appoggio dietro al piede sn., portando il peso sulla gamba sin. con il busto in avanti ( le braccia vanno in dietro).

 

K) Porto il peso sulla gamba dx, raddrizzo il busto tenendo tesa la gamba dx. che andrà sulla mezza punta per sollevare da terra il tallone sn. che sarà pronto per ricominciare la danza con i 3 passi verso il centro (sempre in modo altezzoso)….e le braccia tese su in alto, ogni volta che si inizierà con i tre passi, si abbasseranno altezza vita solo quando inizieremo il lancio a martello.

Ogni volta che ci troveremo sul cerchio con il volto a destra il braccio sinistra si piegherà dietro, e il destro davanti.

 

"Questo è anche un passo delle danze antiche assire."

 

Indice

akhtamar@comunitaarmena.it