Per non dimenticare

Il 24 aprile è la data ufficiale per la commemorazione del genocidio perpetrato dai turchi nei confronti del popolo armeno, prima, durante e dopo la prima guerra mondiale.
E' infatti proprio con l'alba di sabato 24 aprile 1915 e l'arresto della maggioranza del'élite armena di Costantinopoli  che prende il via la messa in pratica di una risoluzione volta all'eliminazione del popolo armeno presente sul territorio ottomano.

I massacri e le persecuzioni iniziate già nel 1894 sotto il sultano Abdul-Hamid trovano nelle scelte dei Giovani Turchi quella "volontà pianificata di sterminio", un atto  sancito dall'ONU nel 1948, al momento di definire la morte di circa un milione e mezzo di armeni come un vero e proprio genocidio".

Con l'alba del 24 aprile 1915 e gli arresti e le deportazioni del mese successivo la minoranza armena perde la sua classe dirigente, e si avvia ormai senza quasi più difesa verso una triste sorte.

dossier genocidio

 



La prima stele commemorativa del genocidio del 1915 inaugurata a Roma (Cortile del Pont. Coll. Armeno).